Problemi gnatologici??

Stampa

Per molti, i problemi gnatologici sono la limitazione nei movimenti della bocca, il dolore, i rumori delle articolazioni della mandibola, ma in realtà il campo è molto più vasto.

La scuola americana dice "No Pain No Patient" ovvero se non c'è dolore non c'è paziente da trattare. Niente di più falso, è come dire che se un bimbo ha la scoliosi, ma non ha dolore non dobbiamo cercare di guarirlo!

Invece è di estrema importanza una indagine accurata, olistica, sulle possibili concause realisticamente e scientificamente avvalorate, che possano aver portato alla disfunzione, anche se asintomatica. Questa è prevenzione!

La bocca, o meglio "Il sistema stomatognatico" deve eseguire diverse funzioni delle quali, la primaria, imprescindibile e vitale è la deglutizione.

Senza di essa si muore in poco tempo, è una funzione talmente vitale da essere già presente nel feto nei primi mesi di gestazione. Vengono poi cose più ovvie come la masticazione, la fonazione, la respirazione, ma la deglutizione che viene eseguita da 500 a 2000 volte al giorno, comporta l'attivazione di qualche cosa come 80 muscoli!

Molti dei quali attaccati all'osso ioide, alla colonna cervicale, al cranio, agli zigomi, alla nuca, alle scapole, allo sterno ecc.

Da questo si può facilmente dedurre che una sua alterazione è in grado di determinare dolori o disfunzioni in tutti i distretti appena descritti.

L'alterazione del combaciamento dentale, qualunque esso sia, porta il nostro organismo ad adattarsi facendolo uscire da canoni di "equilibrio fisiologico".

 

AVETE IL SOSPETTO DI ESSERE AFFLITTI DA PROBLEMI DI MASTICAZIONE O DELLE ARTICOLAZIONI MANDIBOLARI?

Questo test è un buon indicatore della possibilità o gravità del problema

Rispondete con un SI o con un NO.

QUESTIONARIO OCCLUSALE

  1. Vi capita di sentire dolore masticando?
  2. Vi capita di sentire dolore aprendo molto la bocca?
  3. La vostra mandibola a volte produce rumori particolari?
  4. Vi capita di digrignare i denti in modo percettibile di giorno o di notte?
  5. Siete soggetti al mal di testa?
  6. Siete soggetti a dolori davanti, dentro o dietro l'orecchio?
  7. Provate mai una sensazione di tensione, rigidità alla testa alla nuca o alla gola?
  8. Vi capita mai di provare una sensazione di secchezza o di bruciore in bocca?
  9. Vi succede, chiudendo la mandibola, di cercare un migliore appoggio per i vostri denti?
  10. A volte avete l'impressione che un dente sia di intralcio?
  11. Vi è mai successo di provare sensibilità ad un dente alla mattina, appena alzati?
  12. Dormite frequentemente di pancia?

Se i SI sono più di 5: ATTENZIONE!

Se avete risposto affermativamente ad una delle domande sopra elencate, rispondete anche alle domande che seguono

  1. Avete già intrapreso qualche terapia, oppure assunto qualche farmaco per uno dei motivi succitati (1-12)?
  2. Avete subito una ferita o un trauma alla testa o alla regione del collo?
  3. Siete stati sottoposti a qualche cura odontoiatrica di recente?
  4. La vostra masticazione è mai stata alterata (ad es. cure ortodontiche, molaggi o altro)?
  5. Quale impedimento vi causano le condizioni succitate (1-12)? (durante il lavoro o il tempo libero)

Se avete risposto SI a due di queste ulteriori domande è meglio prendere in considerazione la possibilità di intraprendere una terapia gnatologica per non aggravare la patologia!